Victoria Dragone

poetessa di origine italo-rumena è nata in Romania dove si è laureata in Lettere alla Facoltà di Filologia di Bucarest. È stata insegnante di Liceo e collaboratrice esterna presso l’Editrice Univers di Bucarest. Ha tradotto opere di letteratura dallo spagnolo e dal francese. Attualmente vive in Italia a Tarcento. Nel 2003 ha pubblicato la raccolta di poesie "Da un filo", Campanotto Editore; nel 2004 il libro di racconti brevi "Connessioni", Campanotto Editore; nel 2005 la raccolta di poesie "Complicità", Campanotto Editore; nel 2006 il libro di racconti brevi "Intrecci" illustrato dall’artista Giovanni Riccardo Patriarca, Campanotto Editore; nel 2006 un testo di critica d’arte "L’anima del dipinto" con le illustrazioni delle opere degli artisti citati nel libro, Campanotto Editore; nel 2007 la raccolta di poesie "Alberi" ispirate dalle incisioni dell’artista Massimo Scifoni, Campanotto Editore; nel 2008 la raccolta "Memorie" ispirate dalle opere del maestro Giorgio Celiberti, Campanotto Editore; nel 2009 la raccolta di poesie "Schegge" ispirate dalle opere della scultrice Angela Micheli, La Nuova Base Editrice; nel 2011 il romanzo "Ombra dell’amore" (Premio speciale Franz Kafka Italia, edizione 2011), Campanotto Editore; nel 2012 un testo di critica d’arte "L’anima del dipinto 2", Campanotto Editore; nel 2013 la raccolta di poesie "Corriamo senza tempo", La Nuova Base Editrice; nel 2013 la raccolta "La poesia della laguna" ispirate dalle incisioni di Massimo Scifoni, Campanotto Editore; nel 2014 la raccolta di poesie "Sodalizio con la memoria" ispirate dalle opere dell'artista Matteo Massagrande; nel 2015 la raccolta di poesie "Antichi risvegli" ispirate dalle sculture di Bernarda Visentini; nel 2016 la raccolta di poesie "Luna rossa" ispirate dalle fotografie di Adriana Pinosanu; nel 2016 la traduzione in inglese del romanzo "Ombra dell’amore" da parte di Gabrielle Barfoot, Campanotto Editore; nel 2016 la raccolta di poesie "Siamo Pietre" ispirate dalle opere dell'artista Pietro Francesco Longhi.